Questo sito rilascia cookies tecnici per consentirne il funzionamento, oltre a cookies, anche di terza parte, di 'analytics' per fare statistiche sul traffico ed attivare il miglioramento. Cliccando su "Conferma Scelte", acconsenti all’uso dei cookies qui sotto proposti o da te selezionati. Cliccando su "Accetta tutti i cookies" li abiliti tutti. Per saperne di più

RESIDENZA D'ARTISTA

La scuola media ha aderito all'iniziativa Residenza d'artista - L’arte “prende casa” nelle scuole

Il progetto nasce da un un’idea di Valentina Gensini, direttore artistico de Le Murate - Progetti Arte Contemporanea in collaborazione con l’Assessorato e la Direzione Istruzione del Comune di Firenze e Regione Toscana.

Il progetto di Residenze d’artista nelle scuole mette in atto uno scambio virtuoso tra scuola e giovani professionisti dell’arte.

La nostra scuola ha accolto un'artista contemporanea Daniela Simoncini che insieme al suo compagno Pasquale Tangi  e alla danzatrice Ran Ishiwa, si è appropriata di una stanza trasformandola in un laboratorio permanente in cui ogni lunedì si sono tenuti gli incontri con 3 classi della secondaria.

I ragazzi hanno potuto conoscere l’esperienza di un’artista che con la sua sensibilità si fa portavoce di istanze che riguardano gran parte della società ed hanno quindi potuto condividere un pezzo di percorso con l’artista che li ha guidati a cercare il contatto con la natura non da osservatori ma come parte di essa, condividendone il respiro perché i nostri polmoni sono alberi, seguendone il flusso perché la vita scorre in noi come nel pianeta e cercando di rendere i ragazzi consapevoli che loro sono come dei semi che “sanno”, nel profondo quale sarà il loro futuro, il loro posto nel mondo.

L’esperienza è passata attraverso il disegno, le costruzioni materiche, la danza, la condivisione dello spazio, la ricerca di un rifugio, l’osservazione del mondo ed ha portato gioia e ottimismo, speranza nel futuro. Una cosa preziosa di questi tempi.

 

 I ragazzi hanno documentato la loro esperienza attraverso dei DIARI  in cui liberamente hanno riportato le loro sensazioni, le loro emozioni in forma scritto grafica. Diari che che hanno poi condiviso con l'artista restituendo il loro vissuto e il loro entusiasmo. Eccoli

 

se volete sfogliarli ECCOLI

In una mattinata al MAD abbiamo concluso questo bel percorso!

A presto anche un video delle attività svolte.